Notifica telematica: come caricare gli atti da notificare nella pec?

La procedura di caricamento degli atti da notificare all’interno della nostra casella pec rappresenta la fase finale del processo di notificazione telematica.

Infatti, una volta aver eliminato eventuali collegamenti ipertestuali presenti negli atti da notificare (si veda a proposito la mini guida “come eliminare i collegamenti ipertestuali” ), una volta aver convertito i nostri file (word, open office ecc.) relativi agli atti da notificare in un file pdf nativo (si veda a proposito la mini guida “come convertire un file da notificare in pdf nativo”), una volta aver sottoscritto digitalmente gli stessi ( si veda a proposito la mini guida “come firmare digitalmente gli atti da notificare a mezzo pec“), è possibile ultimare la procedura di notifica telematica.

Basta aprire la nostra casella pec (legalmail) cliccare su “Scrivi” (NB per chi possiede pec aruba cliccare su “nuovo messaggio”), si aprirà la schermata sottostante, nella seziona A inserire la pec del destinatario, nel’oggetto della pec va inserità a pena di nullità la dicitura “Notificazione ai sensi della legge 53/1994”, nel riquadro relativo alla ricevuta inserire la tipologia “completa”:

atti da notificare

Successivamente caricare i file da notificare cliccando su “sfoglia”, una volta selezionato il file cliccare su “allega” (NB per coloro che hanno pec aruba basta cliccare direttamente su allega per caricare gli atti) come da schermata sottostante:

atti da notificare

Procedere allo stesso modo per caricare tutti gli altri atti da notificare (es. relata di notifica, procura ecc.) Infine cliccare su invia……..

atti da notificare