PRELEVA

TRIBUNALE DI……..

ISTANZA EX ART. 492 BIS C.P.C. E 155 QUINQUIES DISP. ATT. C.P.C.

Il sottoscritto avvocato ……… , C.F…………… con studio in ……………, fax ………, e-mail: ………, pec ………………, in qualità di difensore del sig. ……, C.F. ……………, nato il ………… a ……………, residente in …………… via …… n……(oppure se trattasi di società indicare i dati della stessa), in virtù di procura posta a margine/in calce a …………………… (ovvero: “posta su documento separato da intendersi in calce al presente atto”)

PREMESSO

  • che (completare il presente capo a seconda della tipologia del titolo esecutivo e della sua eventuale notifica unitamente all’atto di precetto) con sentenza/decreto ingiuntivo n. ………. di data ………… emesso/a in data………..dal Tribunale di ………… in persona del Giudice Dott…………, depositato/a in data…………., pubblicata in data………….., apposta formula esecutiva in data ………… e notificato/a in data……… (oppure notificato/a unitamente all’atto di precetto in data ………), il sig. ………… c.f……………….(oppure se trattasi di società indicare i dati della stessa) è stato condannato ( oppure “è stato intimato” in caso di notifica del titolo esecutivo unitamente all’atto di precetto) al pagamento dell’importo di ………… ;
  • che, nonostante la notifica dell’atto di precetto avvenuta in data………..ed il decorso del termine in esso indicato ex. art. 482 c.p.c., il debitore ………… non ha provveduto al pagamento della somma precettata pari ad € …………….;
  • che, considerata l’inottemperanza del debitore agli obblighi portati dal predetto titolo esecutivo, il creditore sig.……….. (oppure se trattasi di società indicare i dati della stessa), intende sottoporre a pignoramento i beni ed i crediti del sig. ………… c.f……………….(oppure se trattasi di società indicare i dati della stessa), avvalendosi della facoltà di ricerca degli stessi con modalità telematiche di cui al combinato disposto degli artt. 492 bis c.p.c. e 155 quinquies disp. att. c.p.c.;
  • che dunque è interesse dell’odierno creditore ……………… procedere direttamente alle ricerche con modalità telematiche ex art. 492 bis c.p.c., stante la nota impossibilità tecnica dell’Ufficiale Giudiziario, al fine di ottenere dai gestori delle banche dati, limitatamente all’anagrafe tributaria compreso l’archivio dei rapporti finanziari e in quelle degli enti previdenziali, le informazioni in esso contenute;
  • che, l’art. 155 quinquies disp. att. c.p.c. prescrive “Quando le strutture tecnologiche, necessarie a consentire l’accesso diretto da parte dell’ufficiale giudiziario alle banche dati di cui all’articolo 492-bis del codice e a quelle individuate con il decreto di cui all’articolo 155-quater, primo comma, non sono funzionanti, il creditore, previa autorizzazione a norma dell’articolo 492-bis, primo comma, del codice, può ottenere dai gestori delle banche dati previste dal predetto articolo e dall’articolo 155-quater di queste disposizioni le informazioni nelle stesse contenute”.

Tutto ciò premesso, il creditore sig…….come sopra rapp.to difeso e dom.to

CHIEDE

All’Ecc.mo Presidente del Tribunale adito, di essere autorizzato ai sensi del combinato disposto ex artt. 492 bis c.p.c e 155 quinquies disp. att. c.p.c., ad accedere alle banche dati delle Pubbliche Amministrazioni in particolare all’anagrafe tributaria compreso l’archivio dei rapporti finanziari e in quelle degli enti previdenziali, per l’acquisizione di tutte le informazioni rilevanti relative al sig……….c.f……..(oppure se trattasi di società indicare i dati della stessa) per l’individuazione di cose e crediti da sottoporre ad esecuzione, comprese quelle relative ai rapporti intrattenuti dallo stesso debitore con istituti di credito e datori di lavoro o committenti.

Si chiede, altresì, di poter accedere, per assumere le informazioni sopra descritte, alle banche dati in possesso dell’INPS e dall’Agenzia delle Entrate, relative al sig……… (oppure se trattasi di società indicarle denominazione della stessa) sopra generalizzato.

Luogo e Data

Segue firma digitale Avv. ………………

 

Si allega telematicamente alla presente istanza:

  • Titolo esecutivo con attestazione di conformità
  • Atto di precetto con attestazione di conformità (se il precetto è stato notificato a mezzo pec allegare le ricevute pec di accettazione e consegna in formato eml o msg)
  • Contributo unificato
  • Procura alle liti