Il 3 x 2 dei crediti formativi

Home/Articoli e notizie/Il 3 x 2 dei crediti formativi

Il 3 x 2 dei crediti formativi

Due corsi nello stesso giorno, uno della durata di ore 2.30 (a sinistra) l’altro della durata di ore 4 (a destra)…….

Al primo corso vengono riconosciuti 3 crediti formativi, mentre al secondo solo 2 crediti (nonostante la maggiore durata)!

Al di là della palese violazione dell’art. 20 del Regolamento del CNF 16 luglio 2014, n. 6, mi domando quale sia il criterio con cui la Commissione Formazione “propone” i crediti formativi di cui il Consiglio successivamente delibera l’accreditamento ……..Può un Consigliere che fa parte lui stesso della Commissione Formazione proporre i crediti che vuole?

Forse la presenza di Lextel consente il “3×2 dei crediti formativi” ?

Invito tutti i colleghi a riflettere su queste discrasie e sulla forza che alcune aziende hanno nei confronti del nostro Consiglio dell’Ordine.

Ad esempio non si comprende per quale motivo il Consiglio dell’Ordine concede alla Letxel una stanza all’interno dei propri locali, a discapito della libera concorrenza che potrebbe giovare agli avvocati nell’acquisto degli strumenti funzionali al Processo Telematico.

In ogni caso il nostro convegno è stato molto seguito ed apprezzato, sia per la chiarezza espositiva dei relatori, Avv. Francesco Saverio Orlando e Avv. Bruno Spagna Musso, sia per l’attualità degli argomenti trattati.

Quale Presidente del Movimento Autonomo Avvocati Telematici mi scuso con i numerosi colleghi che oggi volevano partecipare al convegno ma non hanno trovato l’aula.

Purtroppo al nostro COA capita anche questo, ovvero che per alcuni corsi non vengano stampate tempestivamente le locandine, curandone la diffusione tra i colleghi.

Tra i punti del nostro programma è previsto un vero e proprio cambiamento di rotta per  i Corsi di Formazione.

Siamo seriamente intenzionati ad evitare che i Corsi di Formazione, con annesso “mercimonio” dei crediti formativi, diventino luoghi di “interminabili saluti soporiferi” e soprattutto “arma politica” da utilizzare contro un’associazione o un consigliere.

Intendiamo trasformare i Corsi di Formazione in pragmatici “Laboratori Giuridici”, capaci non solo di intercettare le problematiche giuridiche cogenti ma di concedere, altresì, al collega diligente la possibilità di perfezionare ed affinare la propria cultura giuridica.

Il Presidente

Avv. Camillo Bruno

About the Author:

Avv. Camillo Bruno
L' avv. Camillo Bruno ha conseguito la laurea in giurisprudenza presso la facoltà di Legge della Università Federico II di Napoli, esperto in diritto contrattuale, diritto di famiglia e diritto condominiale, mediatore professionista, componente della commissione informatica sin dalla sua istituzione, è stato uno dei pionieri dell'implementazione del P.C.T. e predilige i sistemi windows per la loro maggiore interscambiabilità.

Scrivi un commento

Log In

Lavori Recenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi